MENU EU/ITEU/IT Ricerca NSK - Motion & Control
Il cuscinetto, nella versione che conosciamo, è stato sviluppato verso la fine del XIX secolo. Inizialmente veniva realizzato a mano.

Oggi, i cuscinetti sono tra i componenti maggiormente utilizzati sulle macchine poiché il loro moto volvente rende più semplici i movimenti e contribuisce a ridurre l'attrito.

I cuscinetti svolgono due funzioni essenziali:

  • Trasferiscono il moto, ovvero supportano e guidano i componenti che ruotano uno vicino all’altro.
  • Trasmettono forze.

Cuscinetti volventi e cuscinetti a strisciamento
In una boccola o cuscinetto a strisciamento (bronzina), il movimento relativo tra l'albero e la superficie della boccola è contrastante. Al contrario, in un cuscinetto volvente l’anello interno ed quello esterno sono separati dai corpi volventi. Questo design genera un attrito notevolmente inferiore rispetto ai cuscinetti a strisciamento.

Cuscinetti radiali e cuscinetti assiali
I cuscinetti possono trasmettere carichi in direzione radiale o assiale e in molti casi vi è una combinazione di entrambe le tipologie.

E’ possibile scegliere tra cuscinetti a sfere o a rulli. La scelta del cuscinetto dipende dall’applicazione in cui viene utilizzato.

Cuscinetto Radiale

Cuscinetto Assiale

Componenti

I cuscinetti generalmente sono realizzati con i seguenti componenti:

  • Due anelli con piste di rotolamento
  • Elementi volventi nella forma di rulli o sfere
  • Una gabbia che mantiene gli elementi volventi separati e li guida

Anello Interno / Anello Esterno

Gli anelli interni ed esterni sono solitamente realizzati con acciaio speciale ad elevata purezza. Questo materiale garantisce resistenza e purezza, entrambi fattori essenziali per un elevato coefficiente di carico e una lunga durata di esercizio.

Le piste di rotolamento sono temprate, rettificate e affilate.

Vengono utilizzati anche materiali speciali come la ceramica e la plastica. Sebbene la plastica non possa resistere a temperature estremamente elevate, risulta molto più leggera dell'acciaio. Un aspetto molto importante in settori come quello automobilistico.

Anello Interno

Anello Esterno

Elementi Volventi

Gli elementi volventi possono essere sfere, rulli, coni o rullini. Sono generalmente realizzati in acciaio speciale ad elevata purezza. Si utilizzano anche materiali speciali come la ceramica e la plastica.

Gli elementi volventi si muovono sulle piste di rotolamento degli anelli o dei dischi e sono separati e guidati dalla gabbia. >>

Gabbia

La gabbia tiene separati gli elementi volventi e li guida. I materiali utilizzati includono acciaio, ottone e plastica. Le gabbie in ottone possono essere prodotte in un unico blocco, mentre le gabbie in acciaio sono realizzate con lamiera stampata. Allo stesso modo, le gabbie in plastica sono realizzate in un'unica fusione o tramite stampaggio a iniezione. >>

Ricerca contatto

Per favore scegliere

Risultati

Cookie nel sito web NSK

Utilizziamo i cookie per offrire il meglio all'utente che naviga nei nostri siti e utilizza le nostre applicazioni web. Continuando senza modificare le impostazioni del browser, acconsenti tacitamente alla ricezione di cookie. Ad ogni modo, puoi modificare le impostazioni del browser in qualsiasi momento.