Ricerca

Industria Automobilistica - 2015-04-14

EQTF Ball Bearings

Hanno già dato prova della loro efficienza in Giappone e ora si apprestano a conquistare l’industria automobilistica europea: stiamo parlando dei cuscinetti a sfere EQTF che NSK ha sviluppato per le nuove trasmissioni delle automobili, compatte, leggere e con bassi consumi. I cuscinetti per trasmissioni durano molto più a lungo e consentono un ridimensionamento (downsizing) nonostante le esigenze superiori.

Per ridurre i consumi di carburante e le emissioni inquinanti servono trasmissioni leggere, compatte e a basso attrito. “Questi sviluppi hanno però portato anche all’utilizzo di oli a bassa viscosità per le trasmissioni,” spiega Michael Hackstein, Senior Project Engineer Drivetrain di NSK Deutschland GmbH a Ratingen. Gli oli a bassa viscosità producono pellicole più sottili, esponendo le superfici dei cuscinetti e delle piste di rotolamento a maggiore usura. Aumentano pertanto i requisiti per i cuscinetti a sfere.

NSK doveva quindi sviluppare una soluzione per migliorare la qualità e le proprietà delle superfici dei propri cuscinetti, in modo che mantenessero più a lungo le prestazioni nonostante la pellicola d'olio più sottile. La superficie degli elementi volventi deve essere mantenuta in condizioni perfette il più a lungo possibile, per evitare o ritardare fenomeni di vaiolatura (pitting) sulla superficie della pista di rotolamento del cuscinetto. Le particelle prodotte dalla vaiolatura possono lasciare ulteriori segni sulla pista di rotolamento, causando ulteriori danni alla pista stessa e agli elementi volventi.

I cuscinetti specifici per trasmissioni EQTF (Extra Quality Tough) sono dotati di sfere in acciaio speciale caratterizzato da una maggiore protezione contro l’usura, mediante un trattamento di cementazione e tempra (carbonitrurazione) della superficie e l’aggiunta di particelle di nitruro di silicio nell’acciaio. Ma il segreto del successo di questi cuscinetti non sta solo nell’utilizzo della tecnologia per applicazioni esistenti. Hackstein: “Poiché la viscosità, le temperature e le velocità di esercizio sono notevolmente diverse, non potevamo offrire i cuscinetti EQTF semplicemente come un nuovo prodotto a catalogo. I cuscinetti EQTF vengono adattati specificamente a ogni applicazione, applicando i nostri metodi di calcolo avanzati insieme al costruttore delle trasmissioni.”

È possibile utilizzare un cuscinetto EQTF con una massa dimezzata, dimensioni molto più compatte e una coppia d’attrito inferiore del 12% grazie al ridimensionamento (downsizing). NSK può offrire risultati ancora migliori utilizzando lo speciale acciaio HTF cementato e temprato sviluppato internamente. Questo materiale, unitamente agli anelli interni ed esterni con superfici sottoposte a trattamento termico (UR, HTF), assicura una durata dieci volte superiore a un cuscinetto tradizionale. “Il costruttore di trasmissioni può scegliere un cuscinetto molto più piccolo a parità di prestazioni grazie alla durata superiore e alla maggiore stabilità,” aggiunge François-Xavier Caillot, Business Development Manager della European Automotive Business Unit. “La tecnologia EQTF è ideale per trasmissioni più compatte, ad esempio quelle a doppia frizione,” Hackstein: “La tecnologia EQTF ha già dimostrato la sua efficacia nella produzione su larga scala in Giappone e nella fase sperimentale in Europa. Molti produttori di trasmissioni hanno già ordinati i primi campioni per i test.”

Ricerca contatto

Per favore scegliere

Risultati

Cookie nel sito web NSK

Utilizziamo i cookie per offrire il meglio all'utente che naviga nei nostri siti e utilizza le nostre applicazioni web. Continuando senza modificare le impostazioni del browser, acconsenti tacitamente alla ricezione di cookie. Ad ogni modo, puoi modificare le impostazioni del browser in qualsiasi momento.