Ricerca

Componenti Lineari - 2017-09-27

NSK’s ball screws with nut cooling

Risolvere le sfide concrete nel settore delle macchine utensili è uno degli obiettivi primari di NSK in questo comparto in rapida evoluzione. Alla fiera EMO 2017 ad Hannover, in Germania, l’Azienda ha messo in vetrina viti a ricircolazione di sfere con un sistema di raffreddamento della chiocciola particolarmente idoneo per azionamenti lineari ad alta velocità, in quanto contribuiscono a dissipare il calore che queste applicazioni inevitabilmente generano. Le nuove viti a ricircolazione di sfere offrono prestazioni di raffreddamento e benefici economici superiori rispetto alle soluzioni tradizionali.
 

Le viti a ricircolazione di sfere ad alta velocità di NSK con raffreddamento della chiocciola offrono condizioni ideali per lavorazioni meccaniche che richiedono un’elevata precisione dimensionale, in quanto garantiscono variazioni dimensionali minime dovute alle variazioni di  temperatura. Il design delle viti soddisfa i requisiti di precisione delle aziende manifatturiere, in particolare quelle che lavorano componenti quali parti di motori aerei o stampi per la produzione di custodie per cellulari con pareti sottilissime.

Il mantenimento di una temperatura costante nella macchina è uno dei prerequisiti fondamentali per garantire la precisione necessaria, in quanto qualsiasi variazione della temperatura può produrre una dilatazione termica e quindi modifiche dimensionali del prodotto lavorato, o una riduzione della qualità per altri aspetti.

Lo sviluppo delle viti a ricircolazione di sfere deve superare numerose sfide. Ad esempio, NSK è riuscita a risolvere il problema del restringimento termico del materiale nella fase di raffreddamento, che influiva sul precarico della chiocciola. Dopo una serie completa di test, NSK ha sviluppato un sistema di raffreddamento compatibile con i livelli di precarico, in modo che questi ultimi non vengano alterati dal raffreddamento. Questa concezione progettuale è particolarmente efficace in applicazioni ad alta velocità con corse brevi, come ad esempio macchine per la produzione di componenti automobilistici, o anche per le macchine di stampaggio a iniezione, dove requisiti severi di precisione dimensionale devono essere abbinati a cicli altamente dinamici.

In molti casi le viti a ricircolazione di sfere con raffreddamento della chiocciola possono essere utilizzate come ricambi diretti di mandrini con sistema di raffreddamento. Oltre ai vantaggi tecnici, offrono diversi benefici economici, a partire da costi di produzione inferiori, poiché praticare un foro in una chiocciola è molto più facile che produrre un mandrino dotato di sistema di raffreddamento.

Le nuove chiocciole sono disponibili per diametri di albero da 40, 45, 50 e 63 mm. In base all’albero del mandrino, sono disponibili varianti con passo da 16, 20, 25 e 30 mm.

Ricerca contatto

Per favore scegliere

Risultati

Consenso

NSK utilizza servizi di terze parti che ci aiutano a migliorare il nostro sito Web e a mostrarti contenuti più interessanti. Per utilizzare questi servizi, abbiamo bisogno del tuo consenso. Questo può essere revocato in qualsiasi momento. Ulteriori informazioni sono disponibili qui Collegamento alla politica sulla privacy.